Modigliani: un viaggio sensoriale alla Reggia di Caserta

Fondazione Amedeo Modigliani

Modigliani: un viaggio sensoriale alla Reggia di Caserta

Comunicazione cinematografica e teatrale, originali animazioni in 2D e 3D, motion graphic, videomapping ed effetti illuminotecnici rendono spettacolare la nuova mostra multimediale intitolata al genio di Modigliani, visitabile per un intero semestre alla Reggia di Caserta.

SKY ARTE È l’area della cosiddetta ex Aeronautica, all’interno della Reggia di Caserta, ad accogliere per un intero semestre Modigliani Opera: un viaggio multisensoriale che, attraverso l’impiego di tecnologie di ultima generazione, proporrà ai visitatori una narrazione della vicenda artistica e biografica del celebre pittore originario di Livorno.
Fino al 31 ottobre prossimo, l’epopea di uno dei protagonisti dell’arte europea della Belle Époque rivivrà all’interno di un percorso in quattro sale.

Tra l’impiego di visori VR, la presenza di ologrammi in 4K, un laboratorio didattico e una suggestiva arena, dotata di schermo a 360°, per la proiezioni del docu-film sull’artista, Modigliani Opera intende offrire un’occasione per addentrarsi tra le pieghe della vita del pittore.
Combinando comunicazione cinematografica e teatrale con originali animazioni 2D e 3D, motion graphic, videomapping, sound design, luci, il mix di linguaggi di Modigliani Opera ricorre alla metafora dell’occhio per dare evidenza alle modalità con cui l’artista ha “trasformato la realtà in arte”.

In questa full immersion, tra i filoni tematici trattati, rientrano anche i passaggi dolenti della sua esistenza, conclusasi con la scomparsa a causa di una forma di meningite tubercolare che spinse la promessa sposa Jeanne Hébuterne, incinta all’ottavo mese, al suicidio.

© SKY ARTE

Fondazione Amedeo Modigliani

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Fondazione Amedeo Modigliani